Come pulire gli occhiali da sole?

Gli occhiali da sole sono spesso un accessorio immancabile ed incredibilmente utile per completare il nostro outfit. Ma sappiamo come non farli rovinare?

Non è raro che, soprattutto d’estate in spiaggia, le lenti possano sporcarsi con granelli di sabbia e creme solari che potrebbero danneggiare irreparabilmente i nostri occhiali.

Infatti, può esserti utile avere qualche dritta sui metodi corretti per pulire gli occhiali da sole e qualche avvertimento sulle cose che assolutamente non si devono fare. Ecco quindi come pulire gli occhiali da sole!

Qualche consiglio per pulire gli occhiali da sole

Per prima cosa, dobbiamo sincerarci che sulle lenti non si trovino residui di qualsiasi tipo. Questi, sfregando sui vetri, potrebbero graffiarli. Fortunatamente possiamo far fronte a questo problema semplicemente facendo scorrere dell’acqua fredda sull’accessorio.

Fatto questo, la pulizia potrà essere completata con qualche solvente non aggressivo, come sapone neutro o detersivo per i piatti. Per rimuovere le gocce d’acqua basterà scuotere la montatura e asciugarle all’aria oppure con dei tessuti non abrasivi, come quelli in microfibra e cotone.

Possiamo anche utilizzare prodotti specificamente studiati per pulire gli occhiali da sole, generalmente venduti dai negozi di ottica, come spray da spruzzare da entrambi i lati delle lenti e frizionare con il panno dato in dotazione per eliminare aloni e macchie.

Cosa non fare

Gli occhiali da sole, non devono essere mai puliti utilizzando gli indumenti, poiché i tessuti usati per produrli potrebbero essere abrasivi.

Un’altra pratica incredibilmente diffusa ma scorretta, è utilizzare la saliva per pulire le lenti, poiché al suo interno potrebbero esserci oli dannosi per gli occhiali da sole.

Infine, l’ultima cosa da evitare assolutamente è utilizzare solventi aggressivi, come candeggina o sgrassanti.

SEGUICI SUI SOCIAL!